Basilicata: nuove disposizioni per le fonti di energie rinnovabili

La Giunta regionale della Basilicata ha adottato una proposta di legge che fissa nuove disposizioni per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Il provvedimento passa ora al vaglio del Consiglio regionale. La proposta introduce l’estensione della procedura abilitativa semplificata agli impianti per la produzione di energia elettrica, alimentati da fonti rinnovabili di potenza nominale fino ad 1 megawatt. Vengono anche posti precisi limiti oggettivi (concernenti gli impianti) e soggettivi (concernenti i proponenti) alla facoltà di ricorrere all’istituto della procedura abilitativa semplificata (Pas).

Il disegno di legge prevede l’estensione del regime della comunicazione ai progetti di impianti alimentati da fonti rinnovabili, con potenza nominale fino a 50 kW, nonchè agli impianti solari fotovoltaici di qualsiasi potenza da realizzare sugli edifici. La Società Energetica Lucana è esonerata dal versamento degli oneri istruttori, in considerazione della sua peculiare missione.

”E’ nostro interesse – afferma il presidente della Regione Vito De Filippo – incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili per giungere ad un uso più sostenibile delle risorse e alla diversificazione del mercato energetico”.

Fonte: Adnkronos

Print Friendly, PDF & Email

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana