Cavatelli con crema di baccalà e peperoni cruschi

peperoniMi piacerebbe condividere come prima ricetta quella dei cavatelli con crema di baccalà e peperoni cruschi, un piatto che mostra in sintesi la nostra bellissima Basilicata perchè porta con sè tutti gli ingredienti principali che rappresentano la cucina lucana in Italia.

Si tratta di un primo assolutamente tradizionale che vi propongo in maniera leggermente rivisitata in quanto il baccalà è impiegato sotto forma di crema e non soltanto come filetto.

In questo modo ho previsto un mix di consistenze che regaleranno diverse sensazioni: la croccantezza dei peperoni, la cremosità del baccalà e la carnosità dei cavatelli.

INGREDIENTI per 2 persone:

  • 2 porzioni di cavatelli fatti in casa
  • 6 o 7 peperoni cruschi
  • un mazzetto di prezzemolo fresco
  • pepe nero qb
  • 250 gr di baccalà dissalato, sfilettato e deliscato
  • 2 patate (100 gr circa)
  • sale qb
  • olio evo qb
  • 1 spicchio di aglio

PROCEDIMENTO:

  • lessare le patate
  • separatamente lessare il baccalà finchè non risulterà tenero
  • pulire con uno strofinaccio i peperonicavatelli
  • privarli del picciolo e dei semi
  • tenerne da parte un paio interi e tagliare i restanti a pezzetti
  • versare 4/5 cucchiai di olio in una padellina
  • friggere i peperoni interi in olio bollente girandoli frequentemente fino a farli diventare croccanti – ma non neri, anneriscono velocemente!
  • scolarli su carta assorbente e friggere allo stesso modo i peperoni a pezzetti
  • spegnere il fuoco e tenere da parte
  • scaldare l’acqua per la pasta
  • pelare le patate lesse
  • farle a pezzetti e riporle in un mixer
  • seguire con il baccalà – tenendone da parte un paio di piccoli filetti
  • aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura del baccalà ed un filo di olio crudo
  • aggiustare di sale
  • frullare fino ad ottenere una crema nè troppo densa nè troppo liquida
  • distribuirla come base in due piatti fondi
  • cospargerla di prezzemolo tritato, una spruzzata di pepe ed un filo di olio crudo
  • lessare la pasta in acqua bollente e salata
  • schiacciare lo spicchio d’aglio con il palmo della mano
  • soffriggerlo in 2 cucchiai di olio in una larga padella
  • rimuovere l’aglio e aggiungere i cavatelli
  • mantecarli unitamente ad un mestolo della loro acqua di cottura finchè non risulteranno legati
  • aggiungere i peperoni cruschi a pezzetti con il loro olioprofumo di cannella
  • mescolare e spegnere il fuoco
  • servire i cavatelli sulla base di crema di baccalà
  • insaporire i filetti di baccalà tenuti da parte passandoli nel fondo di cottura della padella
  • ultimare i piatti con i filetti di baccalà, il peperone crusco intero ed un ciuffetto di prezzemolo

 Seguite Raffaella qui e qui!

Print Friendly, PDF & Email
Raffaella Caucci

Raffaella Caucci

Lagonegrese e lucana DOC; importata a Roma da 14 anni. Laureata in Comunicazione, professionista in pubblicità, moglie e madre; amante della cucina e del cibo in ogni sua forma: credo fermamente che sia una cosa serissima, un antidoto alla tristezza ed alla frustrazione quotidiana; un momento di piacevole relax e di condivisione. Perchè "mangiare" va ben oltre il semplice "nutrimento". E' un modo per raccontare e conoscere la cultura di un paese; è un momento di intimità con chi amiamo; è bellezza per i nostri occhi e piacere puro per il nostro palato.