Bellezza, poesia e tante stelle alla Settimana del Cinema di Maratea

1Maratea si è letteralmente tuffata nella poesia della settima arte. Una esaltante sbornia di compiaciuti e unanimi apprezzamenti hanno decretato il successo della prima edizione della Settimana del Cinema.

L’incantevole cornice marateota, naturalmente suggestiva, è sembrata fatta apposta per ospitare il grande schermo con tutto il suo carico di magia. Maratea, perla del Tirreno, ha sempre detenuto fama di località d’eccezione, ma oggi, dopo che l’aura del cinema l’ha imbevuta di stelle consacrandola, il suo charme è volato in alto.

La kermesse ha certamente avuto il merito di riannodare i fili con il grande passato cinematografico della Basilicata, ribadendo, ancora una volta, che dal set a cielo aperto dei Sassi di Matera, apprezzato in Il Vangelo secondo Matteo del 1964 di Pasolini, alle imprese più recenti di Rocco Papaleo in Basilicata Coast to Coast poco è cambiato; e che questa è terra di cinema, da sempre e per sempre.

Per il direttore della Lucana Film Commission, Paride Leporace, il cinema può essere una delle ricette per uscire dalla crisi; per lui, raccontare e valorizzare la Basilicata attraverso l’arte cinematografica è una missione. Una missione possibile.2

Direttore, che festival è stato quello di Maratea 2014?
Il bilancio è sicuramente positivo. Una prima edizione della Settimana del Cinema che vogliamo sicuramente replicare. Un primo passo, importante, che raccoglie l’esperienza delle precedenti edizioni con alcune variazioni. Maratea si è confermata, ancora una volta, località di cinema e per il cinema. Un grazie particolare va al mio collaboratore Nicola Timpone, che di questa Kermesse è stato il vero motore.

Una Basilicata che ce la vuole fare. Sarà la cultura, nella fattispecie il cinema, a tirar fuori i lucani dal baratro?
La settima arte può essere una delle leve su cui puntare per il futuro prossimo della Basilicata. Già con il primo bando a sostegno delle produzioni, il #bandoallacrisi, abbiamo dato a quasi settanta progetti l’opportunità di realizzarsi, generando quindi nuova occupazione e importanti ricadute su tutto il territorio regionale. Avere al nostro fianco il presidente Pittella certifica quanto la Regione voglia investire concretamente nell’audiovisivo come nuova frontiera di sviluppo e crescita della Basilicata.

Ringraziamo la Lucana Film Commission per le foto.

L’intervista integrale a Paride Leporace nel nuovo numero de Il Lucano Magazine in edicola!

Print Friendly, PDF & Email
Giovanni Gallo

Giovanni Gallo

Laureato in comunicazione multimediale, giornalista ed esperto di comunicazione. Ipertecnologico, la cosa che non può mancare nella sua vita è internet. È sempre più convinto che la rete realizzi gli ideali illuministici della conoscenza, dando vita, finalmente, a quell'intelligenza collettiva da sempre inseguita. Ama il cinema e Stanley Kubrick, il teatro e Samuel Beckett, lo sport e Roberto Baggio. Ha il vizio dell'Inter e un solo imperativo: amala! Ha già un impegno per la vecchiaia: finire di leggere i circa tremila volumi di cui si compone attualmente la sua personale biblioteca.