Tingiamoci di rosa

2Torna come ogni anno nel mese di ottobre la Campagna Nastro Rosa per la prevenzione del tumore al seno, nata dalla collaborazione tra Lega Italiana per la lotta contro i tumori ed Estée Lauder companies.

Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione e alla lotta contro il tumore al seno, una malattia che colpisce davvero molte donne in Italia, ed anche in Basilicata, dove si evince l’allarmante aumento delle patologie tumorali nonostante la bassa industrializzazione (direbbe qualcuno). La sua incidenza è in costante crescita, in Italia ogni anno si ammalano più di 45 mila donne, fortunatamente, negli ultimi anni la mortalità per cancro alla mammella pare in costante diminuzione, ma il tumore al seno resta il killer numero uno per il genere femminile.

La campagna ha come obiettivo quello di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce, informando il pubblico femminile anche sugli stili di vita correttamente sani da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare. In una società frenetica come questa, è d’obbligo soffermarsi a pensare quanto importante sia la prevenzione, un’arma davvero semplice, spesso efficace e fondamentale per scoprire in tempo il male ed evitarne così il veloce sviluppo.

Le donne dispongono di strumenti efficaci per la diagnosi precoce del tumore al seno, primo tra tutti la mammografia, affiancata da altri quali ecografia o risonanza magnetica. La campagna Nastro Rosa vuole sensibilizzare tutte le donne, dalle più giovani a quelle più grandi e vuole farlo in modo concreto, garantendo visite e controlli e ricorrendo anche a testimonial d’eccezione, come quella di quest’anno: la bellissima attrice Nicoletta Ramanoff.

Grazie alla preziosa collaborazione di enti, aziende e appunto volti noti, quest’anno sarà possibile partecipare a moltissime iniziative di sensibilizzazione come l’adesione ai monumenti Rosa, alla vetrine Rosa e ai menù Rosa.

Lodevole questa iniziativa che dedica senza sosta le proprie energie alla diffusione della cultura della prevenzione che ci consente di vivere bene e più a lungo. Il valore delle prevenzione sanitaria è oramai un dato riconosciuto da tutti ed è importante alimentare un sistema di fiducia e partecipazione che porti i i cittadini ad avvicinarsi alle campagne di screening. Ma ricordiamoci che la prevenzione va fatta tutto l’anno perché fare prevenzione è una cosa seria.

Print Friendly, PDF & Email

Marianna Figliuolo

Salve a tutti mi chiamo Marianna, sono laureata in Scienze della Comunicazione ed ora sto proseguendo il mio percorso universitario con la laurea magistrale in Scienze Filosofiche della Comunicazione all’Università degli studi della Basilicata. Studiare l’attualità vicina e lontana, curiosare, chiedere, capire il più possibile per poi spiegare agli altri ciò che si è compreso mi è sempre piaciuto. Quella del giornalista è una professione che mi interessa e che attrae molti giovani a cui piace scrivere e viaggiare, ma il giornalismo non è solo questo, è soprattutto curiosità per le persone, gli eventi, per la realtà che ci circonda, ed è poi indubbiamente “notizia”. È questa idea che mi ha avvicinata a quello che poi dal 2011 è diventato il mio percorso di collaborazione con La Nuova Del Sud e che oggi continua con Il Lucano Magazine.