L’esordio della “Banda Musicale Città di Avigliano”

foto 1Lo scorso 5 gennaio, presso il Chiostro Palazzo di Città, ad Avigliano, si è svolto il saggio musicale del Laboratorio “Banda Musicale Città di Avigliano“: si tratta della prima uscita pubblica della Banda, che già si era esibita, in anteprima, la scorsa estate, dando assaggio della propria bravura e del proprio potenziale. Lunedì, invece, dopo essersi esibiti alla Casa di Riposo Sacra Famiglia, dando prova di una sensibile attenzione alla solidarietà, circa 30 elementi, diretti dal noto Direttore d’orchestra Vito Coviello, alla presenza di un numerosissimo pubblico, hanno eseguito musiche natalizie, marce orecchiabili, e, il brano “Prima Uscita” del maestro R. Soglia, per celebrare, appunto, il battesimo del gruppo.

La popolazione, partecipe attivamente alla manifestazione, ha tributato una vera e propria standing ovation alla fine della serata,  richiedendo un “BIS”, a cui è seguita l’esecuzione dell’inno nazionale.  Anche il Sindaco, Vito Summa, visibilmente emozionato e orgoglioso della performance dei ragazzi, si è detto entusiasta e disponibile a sostenere e rafforzare il progetto, che rappresenta una «nota positiva all’inizio del nuovo anno».

L’idea di fondare la “Banda Città di Avigliano” nasce alcuni anni fa, in seguito all’istituzione del corso ad indirizzo musicale dell’Istituto Comprensivo Carducci, voluto dal Dirigente scolastico Pina Arlotto e dall’Amministrazione Tripaldi: apprese le competenze musicali, quale sarebbe stato il futuro dei ragazzi, una volta conclusa la scuola secondaria di primo grado? Così si tentò la creazione di una Banda musicale che unisse e rafforzasse il patrimonio di conoscenze dei ragazzi; a causa di problemi logistici, però, l’attività si interruppe, fin quando l’Associazione Culturale L’Abete, facendo tesoro delle esperienze pregresse, ha pensato di inserire tale iniziativa nei laboratori ludico-ricreativi che compongono il progetto Ragazzi in Gamba.

foto 2«L’anno scorso, nel mese di Marzo, proponemmo a tutti gli aviglianesi che avessero uno strumento, e a coloro i quali volessero imparare a usarne uno, di prendere parte al laboratorio, il cui scopo ultimo era la  partecipazione alla Banda musicale», spiega il presidente Carmine Ferrara. «All’appello, proprio come avevamo immaginato, hanno risposto ragazzi che hanno avuto esperienza musicale a scuola e che vogliono continuare ad usare lo strumento.» Per coordinare le attività, L’Abete ha chiesto e ottenuto la disponibilità di professionisti locali, come le maestre di musica Milena L’Amico e Rocchina Pace, nonché del maestro Vito Coviello, tra i più esperti nel campo bandistico presenti in Regione. Il progetto è molto più ampio e ambizioso, ma, attuando “la politica dei piccoli passi”, l’Associazione comincia con l’avviare le attività della Banda legate all’accompagnamento musicale in occasione di processioni ed eventi; l’incredibile patrimonio di risorse umane e di conoscenze tecniche nel campo musicale, però, non ne escludono ulteriori sviluppi.

Per ora la Banda Città di Avigliano dà appuntamento al prossimo 19 gennaio, alle ore 19.00 presso il Centro Polivalente di Avigliano, in occasione dei tre giorni del volontariato organizzati dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso per i festeggiamenti in onore del patrono San Sebastiano.

Print Friendly, PDF & Email
Mariassunta Telesca

Mariassunta Telesca

Laureata in Studi letterari, linguistici e storico-filosofici con curriculum moderno presso l’Università degli Studi della Basilicata. Si occupa di progetti video documentaristici e collabora con Il Lucano Magazine da febbraio 2014, dove pubblica articoli all'interno della rubrica Eureka su cultura, eventi, fede, folklore e tradizioni.