Arcobalonia: il 6 giugno a Grassano

L’edizione 2015 di Arcobalonia si tiene a Grassano in provincia di Matera. La manifestazione è organizzata dalla F.I.S.M. (Federazione Italiana Scuole Materne) di Basilicata. Come sempre i bambini delle scuole materne di ispirazione cristiana invaderanno le vie del paese per inviare, con la loro presenza, dal centro materano a tutta la Basilicata, il messaggio di futuro e di speranza, convinti che “ un mondo a misura di bambino è un mondo a misura di tutti”, come dice uno degli slogan adottati dalle scuole materne aderenti alla F.I.S.M., la federazione che rappresenta in tutta Italia quasi il 50% delle scuole dell’infanzia.

Sono emanazione della società cristiana nelle sue articolazioni, alcune condotte da congregazioni religiose, altre gestite direttamente dai genitori; ma tutte imperniate sulla centralità del bambino, il bene più prezioso di ogni società, soprattutto nella Basilicata afflitta da un costante e continuo calo demografico.

1 I bambini di ARCOBALONIA ricorderanno anche stavolta a Grassano cosa può essere una regione che riprenda finalmente a camminare per realizzare un disegno di sviluppo nel quale ci sia posto per tutti. Ma vogliono i bambini delle scuole materne cattoliche anche proiettare come sempre gli esiti di una pedagogia fondata sul personalismo cristiano per il quale la persona non è l’individuo astratto, solo ed egoista, funzionale alle esigenze del mercato, ma l’essere che si auto-definisce solo in relazione agli altri, aperto alla comunità e alla trascendenza, che conosce e valorizza se stesso nella misura in cui si spende per gli altri, nella comunità della quale fa parte, teso verso un umanesimo integrale, nel rispetto della sua vocazione fondamentale alla felicità.

Nato dalla contrazione delle parole “arcobaleno” e “babilonia”, ARCOBALONIA rispecchia il messaggio di fondo: convogliare la “babilonia” creativa e naturale dei bambini verso un “arcobaleno” che significa pluralismo e rispetto delle differenze, realizzazione per ciascuno il disegno della Provvidenza.

Per una intera giornata, a partire dalle mattinata, pertanto, Grassano vedrà il suo centro storico, la sua via principale e il suo palazzetto dello sport arricchirsi di oltre 30 laboratori, pensati per coinvolgere attivamente i bambini i quali avranno modo di cimentarsi con i temi dell’alimentazione sostenibile, dell’ambiente, della letteratura, della storia, dei sapori, della fede, dell’arte, della musica, dello spettacolo: non sarà una “giocoleria all’aperto“ ma una provocazione per il mondo degli adulti di cosa possa significare in concreto mettersi a servizio dei più piccoli.

Non mancherà la solidarietà. Questa edizione rivolgerà un pensiero particolare ai bambini del Nepal, colpito dal terribile terremoto dello scorso 25 aprile che ne ha sconvolto le vite e le comunità.

Durante la manifestazione, vicino al palco, saranno preparati palloncini ai quali verranno legati cartoncini con disegni a tema che i bambini avranno realizzato in classe, rivolti ai loro sfortunati coetanei.
Tutti i palloncini verranno poi liberati verso il cielo al termine della Santa Messa che sarà celebrata da mons. Orofino, vescovo di Tricarico, che chiuderà nel tardo pomeriggio la giornata di ARCOBALONIA.

Print Friendly, PDF & Email
Redazione

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana