La devozione dei potentini a San Gerardo Intervista a Gennaro

La festa patronale di Potenza in onore di San Gerardo, che si celebra tradizionalmente ogni anno il 30 maggio, è ormai alle porte. Quella che dovrebbe essere una ricorrenza dal significato originariamente storico-religioso, ha assunto, con il passare degli anni, connotati sempre più ampi andando ad investire diversi campi artistico-culturali. A confermare questa impressione potrebbe bastare uno sguardo al calendario di eventi correlati alla festa del santo patrono che, di anncANTINAo in anno, si arricchisce di nuovi interessanti appuntamenti. Da diversi anni, tra i maggiori promotori di queste iniziative vi è l’Associazione Culturale Portatori del Santo. Così abbiamo pensato di approfondire la questione con Gennaro Favale, presidente dell’associazione. Gennaro ci accoglie nel suo studio legale di Rossellino in tenuta sportiva e con un sorriso accogliente, premonitore di una bella chiacchierata. Ci sediamo di fronte a lui alla sua scrivania e notiamo alle sue spalle una storica prima pagina del “Corriere dello Sport” sul Potenza. Basta posare uno sguardo su quella pagina incorniciata per avere la misura dell’amore e della passione per la città che accendono Favale.

Iniziamo così a ripercorrere insieme i primi passi che mosse l’Associazione Culturale Portatori del Santo: “L’associazione nasce nel 1997 – racconta Favale – per iniziativa di un gruppo di amici che avevano come obiettivo la rivitalizzazione della festa del santo patrono che in quegli anni era particolarmente decaduta, sia dal punto di vista della partecipazione popolare che dal punto di vista storico, con alcune travisazioni della tradizionale parata dei turchi. Iniziammo con un piccolo banchetto di distribuzione di tarallucci e vino, poi continuammo con la partecipazione alla sfilata dei turchi poDSCN0004rtando in spalla il tempietto di San Gerardo e restaurando, in questo modo, l’antica tradizione che si era persa in favore di un trasporto mediante carri. Poi, con il passare degli anni, abbiamo cominciato ad organizzare una serie di eventi che coinvolgono migliaia di partecipanti in piazza Prefettura, dal 26 al 29, come le serate della Cantina del Portatore, il Potenza Folk Festival, il Pranzo dei Portatori e la Parata dei Turchi. Inoltre, da qualche giorno è partito il progetto dei Portatori a Scuola in cui, grazie al contributo dei nostri associati, andiamo negli istituti scolastici ad illustrare la storia di San Gerardo e della città. Inoltre, siamo giunti alla quinta edizione del premio Portatore d’Oro che intende celebrare ogni anno un personaggio, alfiere della potentinità, che si sia distinto in campo nazionale ed internazionale per particolari meriti culturali, artistici o sportivi.

Maggiori informazioni sul Lucano Magazine in edicola!

Print Friendly, PDF & Email
Carmine Viggiano

Carmine Viggiano

Si occupa di giornalismo sportivo da alcuni anni, con particolare interesse per il calcio e il ciclismo. Ha collaborato per vari media, tra cui La Nuova del Sud, La Nuova TV, ilveromilanista.it, ilcalciomagazine.it, spaziociclismo.it, jalsport.it e Radio Color. Collabora con il Lucano Magazine da Marzo 2015.