Emanuele Gaudiano: un Cavaliere Materano per le Olimpiadi di Rio de Janeiro

Non è uno sport usuale, ma forse è tra i più nobili. Stiamo parlando dell’equitazione. La Città dei Sassi ha trovato un grande interprete di questa disciplina che sta permettendo al nome di Matera di echeggiare nei più grandi circuiti del globo. Il cavaliere che sta scalando le classifiche mondiali è Emanuele Gaudiano. Agente scelto del Corpo Forestale dello Stato, è nato a Matera il 30 giugno del 1986, ma è cresciuto in Germania. Adesso l’obiettivo, il grande obiettivo per l’atleta materano è quello di arrivare allo pGaudianoEmanuele_Siegerfreuderossime Olimpiadi di Rio de Janeiro. Nei giorni scorsi proprio per celebrare le tante, tantissime vittorie raccolte dal cavaliere materani negli ultimi anni di carriera, il Comune di Matera ha invitato Emanuele Gaudiano per una celebrazione nella Sala Giunta.
“Una targa per onorare i successi conseguiti in campo internazionale e un riconoscimento ad un esponente di spicco dell’equitazione italiana che da’ lustro alla città di Matera”. Così si è espresso il sindaco Raffaello de Ruggieri nel corso dell’incontro con il campione di equitazione Emanuele Gaudiano.
Una targa che lo ringrazia per i risultati conseguiti in campo internazionale è stata consegnata al 29enne materano, agente scelto della Forestale, dal sindaco e dall’assessore allo sport Massimiliano Amenta che ha sottolineato quanto sia importante e significativo il percorso straordinario di Gaudiano anche in vista dell’appuntamento prestigioso delle Olimpiadi di Rio de Janeiro. “Lo ricordo a 12 anni – ha sottolineato il sindaco de Ruggieri – e oggi sono orgoglioso del fatto che questo ragazzo materano rappresenti l’Italia e la nostra città”. “Ci auguriamo che l’esempio di Emanuele Gaudiano – ha aggiunto l’assessore allo Sport, Massimiliano Amenta – promuova questa disciplina sportiva tra i giovani, in modo da crescere talenti provenienti dalla nostra città”.

“Sono felice di essere tornato a casa e di ricevere questo premio”, ha commentato il campione ricevendo la targa dell’amministrazione comunale. “L’equitazione è uno sport bellissimo, ma per svolgerlo è necessario avere passione”, ha aggiunto parlando del suo quotidiano impegno e degli allenamenti che ogni giorno lo coinvolgono almeno otto ore.
Il suo arrivo a Matera è coinciso con uno stage in Puglia e Basilicata per il campione, prima di partire per l’Austria dove Gaudiano gareggerà nel Glock Horse Performance Center.
Ma se il 2016 si appresta ad essere ricco di soddisfazioni, nel passato il palmares del cavaliere materano si è iniziato ad arricchere dal CQ2R6081ITAEmanueleGaudiano-CocoshynskyWest-SJNationsCupRome20142006 quando ad atene giunse settimo nella competizione giovanile. Da lì parte l’ascesa. Nel 2008 arriva il titolo europeo e non solo: primo posto ad Atene; primo posto al Mixmedia di Palermo; secondo posto a Manerbio; secondo posto a Beerbaum; primo posto a Tallin; terzo posto a Lisbona; primo posto a Stadl Paura; sesto posto a Ravensburg.

L’articolo completo nel Lucano Magazine di gennaio-febbraio, in edicola!!

Print Friendly, PDF & Email
Antonio Mutasci

Antonio Mutasci

Giornalista. Amante di sport, musica, cinema, tecnologia e della buona cucina. Il resto... si vedrà...