The Voice: arriva anche il potentino Rocco Fiore

Si è conclusa con la puntata finale delle “Blind Audition” la prima fase di The Voice of Italy, la trasmissione di Rai2 che premia “la Voce” condotta da Federico Russo. Raffaella Carrà, Dolcenera, Emis Killa e Max Pezzali, hanno individuato gli ultimi talenti che secondo loro possiedono le carte giuste per proseguire nel programma. Finalmente i 4 team, composti da 21 Voci ciascuno, sono al completo.

Tra i 24 ragazzi in gara anche Rocco Fiore 33 anni da Potenza che per la sua Blind Audition ha cantato  “Personal Jesus” nella versione di Johnny Cash suscitando ammirazione da parte dei 4 “coach” e Rocco sceglie il #TeamDolcenera.
Un timbro di voce intenso quello di Rocco, capace di evocare sfumature di rock e blues insieme che740x350xrocco-fiore-740x330.png.pagespeed.ic.dfTka3iCGS ha fatto poker a The Voice of Italy 2016. Questo musicista che ha ereditato la passione della musica dai genitori e in particolare dalla mamma che ancora oggi canta in pubblico, ha convinto tutti al primo colpo durante la sua audizione al buio nella puntata in onda mercoledì 30 marzo, l’ultima dedicata a questa fase di selezione dei concorrenti prima di entrare nella gara vera e propria con le Battle.

Print Friendly, PDF & Email

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana