“Democrazia, inclusione e pace nel Mediterraneo”. In Basilicata la IV edizione dell’International Summer School

Si svolgerà in Basilicata dal 29 agosto al 2 settembre la IV edizione dell’International Summer School in Mediazione interculturale.

In un periodo storico estremamente irrequieto,che ogni giorno propone eventi drammatici (dalla Gran Bretagna alla Francia, passando per la Turchia), una riflessione su temi quali “democrazia”, “pace” e “inclusione” può contribuire ad acquisire le giuste coordinate storiche e i corretti riferimenti culturali, utili ad interpretare “i segni dei tempi”, come direbbe Papa Giovanni XXIII.

La scuola estiva è un progetto stabile del Centro Studi e Ricerche di Pedagogia Sociale – Istituto Nazionale Jacques Maritain di Potenza e dell’Istituto Internazionale Jacques Maritain di Roma in collaborazione con alcune Università italiane e straniere tra cui l’Università degli Studi di Basilicata, l’Università di Salerno, Cassino, Roma Tre, Tor Vergata, la Pontificia Università dell’Italia Meridionale e l’Istituto Teologico di Basilicata. Si propone l’obiettivo di formare giovani esperti e mediatori interculturali per la cooperazione internazionale tra i vari Stati bagnati dal mare nostrum. Questa edizione vedrà la presenza di giovani studenti africani ed americani e la partecipazione del prof.Brian Steinberg della Westfield State University del Massachussetts (USA). Sulle sponde di un Mediterraneo globalizzato si muovono, ormai da tempo, flussi migratori che fanno sentire sempre più forte la necessità di costruire un vero dialogo interculturale.

L’accenno al mare nostrum è il segno tangibile di un ritorno alle origini e testimonia come quel mare sia da sempre il luogo di incontro di culture, lingue e tradizioni diverse, che convivono insieme.
Il tema di questa quarta edizione della Summer School “Dialogo, inclusione e pace nel Mediterraneo” intende proporre una riflessione dal punto di vista etico, storico, religioso e politico SUMMER SCHOOL locandina 2016
sul rapporto tra il dialogo e la pace tra le due sponde del mare nostrum. Una sana democrazia è espressione di una società fondata sull’eguaglianza (formale e sostanziale) dei cittadini e sul rispetto della Persona. Il dialogo è la “cassetta degli attrezzi” di una società aperta e matura, disponibile al confronto con le sfide poste dalla modernità, senza paura dell’altro e del “diverso”. Tali riflessioni saranno affrontate da docenti ed esperti, ed anche da dottori di ricerca chiamati a dare il loro contributo intervenendo nelle problematiche affrontate. Sono previsti incontri, seminari di studio e visite culturali in alcuni centri della Basilicata, Matera e Sant’Arcangelo, e della Campania come Salerno e Paestum.

La Summer School è aperta agli studenti universitari, dottorandi, dottori di ricerca e ricercatori delle Università nazionali e internazionali. Inoltre, visto il tema in oggetto, si rivolge anche a coloro che per interesse o attività professionali si occupano di queste tematiche e sentono l’esigenza di seguire percorsi di formazione appropriati. La quota di iscrizione è di 100 euro a cui si aggiunge la quota di partecipazione di 200 euro (solo per chi usufruisce del vitto e alloggio presso l’Ostello del Seminario Maggiore, viale Marconi 10 – Potenza). L’Istituto Internazionale Jacques Maritain mette a disposizione 25 borse di studio a copertura totale della quota di partecipazione. La scadenza delle iscrizioni è fissata al 20 agosto 2016. Per ulteriori informazioni, consultare il programma ed il bando per l’assegnazione delle borse consultare il sito.

La Summer School si pone come un autentico “laboratorio di democrazia” in cui ciascuno, con le proprie esperienze e conoscenze, contribuisce ad interpretare l’attualità e ad acquisire maggiore consapevolezza dei propri tempi. Sicuramente un’esperienza arricchente sotto vari punti di vista: culturale, professionale ed anche personale.

Giornate della International Summer School
Lunedì 29 agosto – Potenza
Tavola Rotonda
“Democrazia, inclusione e pace”

Martedì 30 agosto – Sant’Arcangelo
“Aspetti e problematiche dell’inclusione”

Mercoledì 31 agosto – Matera
“Inclusione e arte”

Giovedì 1 settembre – Salerno
“Humanities e dialogo interculturale”

Venerdì 2 settembre – Potenza
Tavola Rotonda
“Quale democrazia e inclusione per la pace?”

Print Friendly, PDF & Email
Redazione

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana