NUOVO DELEGATO DI GIOVANI IMPRESA POTENZA

Rocco Giannone, 25 anni originario di Palazzo San Gervasio, è il nuovo delegato provinciale di Giovani Impresa Coldiretti Potenza. La nomina è avvenuta  durante l’assemblea dei giovani, alla quale hanno preso parte numerosi imprenditori agricoli, e nel corso della quale sono stati trattati i temi che caratterizzano il progetto economico e sociale della nuova Coldiretti. “Il mio sogno, come ho già detto tante altre volte, è quello di vivere nella mia regione e nel mio territorio di cui sono fortemente innamorato sfruttando, dove possibile, tutte le potenzialità che lo stesso ci offre – ha evidenziato Giannone –  e mirando al riscatto di una condizione sociale troppo legata alla nostra cultura meridionale che spinge noi giovani a cercare fortuna altrove abbandonando le campagne. Frequentando Coldiretti, ho avuto modo di ascoltare e leggere storie di giovani agricoltori a dir poco uniche: forse alcuni di voi conoscono la storia di chi, dalle arance ha estratto fibra per creare abiti di elitè; oppure la storia del nostro conterraneo Daniele Gioia di Pietragalla che fa i funghi dai fondi di caffè. Con molti abbiamo toccato con mano l’esperienza di giovani agricoltori calabri: chi dopo aver studiato economia si è messo a produrre succhi di agrumi e chi, unendo la tradizione famigliare di produttori ortofrutticoli all’innovazione, produce pomodori in idroponica”. Quanto agli obiettivi futuri, Giannone ha spiegato che “Coldiretti Giovane Impresa Basilicata deve essere  un cantiere di idee e innovazione, che partendo dagli uffici di zona possa arrivare alla creazione di una rete delle giovani imprese che vogliono crescere insieme in un ottica di crescita generale della nostra Regione attraverso la promozione della stessa con i prodotti “made in Basilicata”. Nel ringraziare tutti i colleghi giovani imprenditori per l’incarico affidatomi – ha evidenziato il neo delegato Palmieri – voglio chiedere a tutti di essere protagonisti insieme a me di un territorio al quale  dobbiamo trasmettere positività. Per fare ciò servono coesione, partecipazione e coinvolgimento, ma soprattutto coniugare nel modo migliore il grande progetto di Coldiretti. Molti giovani stanno accedendo ai nuovi bandi del primo insediamento, ma sono ancora molti coloro i quali sono confusi sul modello di imprenditoria da intraprendere, che non conoscono la realtà di Campagna Amica, che non conoscono i servizi di Coldiretti e le strategie: noi dobbiamo essere portatori sani di queste verità”. Nel corso dell’assemblea  sono stati eletti anche i membri  del comitato provinciale: vice delegato è Benedetto Lioi e la commissione è costituita da Marianna Abbate, Pietro Martoccia, Donatella Zaccagnino, Rocco Calandriello e Giuseppe Gargano. All’incontro erano presenti il direttore regionale di Coldiretti, Francesco Manzari, il presidente e il direttore provinciale di Potenza, Teodoro Palermo e Franco Carbone. 

 

Potenza 8  febbraio 2017

Print Friendly, PDF & Email
Redazione

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana