GIORNATE FAI DI PRIMAVERA IN 8 COMUNI DELLA BASILICATA

Il 25 e il 26 marzo si rinnova l’appuntamento con le Giornate FAI di Primavera, un’occasione unica per scoprire l’immenso patrimonio artistico e culturale del nostro Paese, compresi quei luoghi che solitamente sono chiusi al pubblico. Quest’anno la Delegazione FAI di Potenza permetterà di conoscere ben 11 ricchezze situate in 8 comuni della Basilicata. Luoghi scelti non solo per la promozione culturale ma soprattutto per il rispetto della natura, dell’arte, della storia e delle tradizioni della nostra terra, per la tutela di un patrimonio di fondamentale importanza per la salvaguardia delle nostre radici e della nostra identità, restando in linea con la missione del Fondo Ambiente Italiano presente sul territorio dal 1975. Le Giornate Fai di Primavera a Potenza verranno inaugurate da Alfonso Di Palma, Generale dell’Arma dei Carabinieri Legione Basilicata,e da Dario De Luca, Sindaco di Potenza, sabato 25 aprile alle ore 11, presso il piazzale antistante la Caserma Lucania. Qui verranno illustrati gli interventi di ristrutturazione che si stanno realizzando da alcuni mesi all’interno dello storico edificio, oggi sede del Comando Regionale dell’Arma dei Carabinieri, e il nuovo piano di sviluppo urbano che interesserà il Rione di Santa Maria.

Con l’intento di far rinascere l’antico quartiere, si punta a restituire alla cittadinanza la Caserma Lucania in tutto il suo splendore che potrà essere visitata grazie alle visite guidate organizzate dagli “apprendisti Ciceroni” dell’I.I.S. Da Vinci di Potenza presso l’edificio e la Chiesa di Santa Maria del Sepolcro. Nella serata di domenica 26 alle ore 19 si terrà presso il Conservatorio Gesualdo da Venosa di Potenza, il Concerto Musica, Ambiente e Natura con gli archi dell’Accademia di Santa Cecilia. L’evento organizzato da Ateneo Musica Basilicata, entrato recentemente entrato a far parte delle attività convenzionate con il Fai, prevede uno sconto sul costo del biglietto per i tesserati Fai.

Tra gli 8 comuni in cui si rinnova l’appuntamento con le Giornate Fai ritroviamo: Rionero in Vulture, dove sarà possibile visitare il Carcere Borbonico, restituito recentemente alla comunità, dopo la chiusura per interventi di restauro, e il Palazzo Fortunato; Armento dove sarà possibile visitare l’antica Chiesa di San Vitale ed il suo ciclo di affreschi seicentesco; il Borgo antico di Guardia Perticara che organizzerà visite guidate al Palazzo Montano e nel pomeriggio della prima Giornata Fai alle ore 17.30, ci sarà la presentazione del museo delle arti sanitarie Mazziotti-Guidone; Lagonegro, dove si andrà alla scoperta della Chiesa della Candelora, Maratea dove si visiteranno le Chiese di Santa Maria Maggiore e di San Vito; San Chirico Raparo mostrerà una testimonianza possente del monachesimo italo-greco nel Mezzogiorno attraverso la visita all’Abbazia di Sant’Angelo al Monte Raparo.

Un week end di primavera ricco di eventi per scoprire l’immenso patrimonio artistico e culturale della nostra regione.

Flavia Adamo

Print Friendly, PDF & Email
Flavia Adamo

Flavia Adamo

Sono laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della Basilicata e per poter completare e acquisire le giuste competenze in ambito comunicativo ho deciso di proseguire il mio percorso universitario presso l'Università di Salerno seguendo quelle che sono le mie passioni e i miei interessi attraverso il corso di laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e della Comunicazione audiovisiva. Collaboro con il Lucano Magazine da settembre 2013 occupandomi di tutto ciò che desta la mia curiosità in particolare in ambito culturale e artistico. Credo che la comunicazione sia alla base di tutti i processi umani e che bisogna sempre ricordare il passato per vedere le grandi cose che si sono fatte e si possono fare nel futuro. Spesso e volentieri sono le piccole cose che catturano la mia attenzione, in fondo sono “la passione e la curiosità a guidare l'innovazione”. (Dan Brown)