PANCRAZIO RIVELLI, SEGNI PARTICOLARI: NARRATORE DI GUSTO E DI TRADIZIONI LUCANE

Ci sono tanti modi per valorizzare la propria terra e le proprie radici, e Pancrazio Rivelli, giovane imprenditore lucano, ha trovato il suo.

Un’idea innovativa, un progetto ambizioso: IOMANGIOEBEVOCIBILUCANI e LA VERA CUCINA LUCANA, due pagine facebook che pubblicizzano e vendono prodotti di eccellenza lucani.

Partendo da Tricarico, suo paese natio, Pancrazio ha allargato progressivamente lo sguardo in tutte le direzioni della regione, con la curiosità e l’interesse genuino di chi ama la propria terra, sempre più proiettato a far conoscere al mondo le eccellenze alimentari lucane e non solo, condividerne storia, curiosità locali, prodotti di qualità, puntando tutto sulla straordinarietà di un territorio ancora per certi versi sconosciuto.

” Sono nato in una regione aspra ma generosa – ci racconta Pancrazio – con paesaggi ricchi di contrasto, distese di grano, terreni puntellati di ulivi, vigneti e boschi rigogliosi, ma anche spiagge dorate e pinete di mare. Ciascuno di questi territori lucani, così diversi tra loro, ha delle punte di eccellenza in campo alimentare, con prodotti tipici e di qualità, ed il mio obiettivo è proprio quello di promuoverli e farli apprezzare in tutto il mondo”

E così Pancrazio Rivelli (manager) ed il suo team, composto da persone ciascuno con la propria professionalità e competenza, portano avanti il loro progetto con caparbietà e determinazione,

diventando così ambasciatori delle tradizioni lucane nel mondo, tra passato da riscoprire e

preservare e presente da vivere e condividere, grazie a strategie di comunicazione e marketing

via web, la comunicazione del futuro.

Ad oggi le pagine vantano migliaia di follower, riscuotendo un enorme successo per via delle “connessioni”,

ossia il filo diretto con il consumatore, sempre più curioso rispetto al territorio lucano in campo alimentare, ma soprattutto sempre più attento alla qualità del cibo da mettere in tavola.

“Quello del cibo è un linguaggio universale – continua Pancrazio – ed un fortissimo elemento culturale,

che costruisce una fitta trama di storia, ricordi, usi e i costumi di un popolo; amare il buon cibo non è solo questione di sensi, amare il buon cibo è amare le proprie radici, nutrire il corpo ma anche l’anima e la mente.

Un progetto dunque, quello del brand CIBILUCANI, tra ispirazione, gusto e passione, dove storia e cultura lucana non hanno più confini, e che aiuta a svelare al mondo la profonda, autentica natura della nostra regione, la Basilicata, tra passato e futuro da costruire, proiettati verso l’orizzonte.

Perché la Basilicata è esattamente questa ” narrata” da Pancrazio e CIBILUCANI: forte nel gusto, solida nelle tradizioni.

Print Friendly, PDF & Email