Quando la brezza ti passa accanto: la straordinaria mostra pittorica di Amir e Vishka Sabet Azar

Domenica 12 maggio è stata inaugurata presso la Galleria Idearte di Grazia Lo Re in via Londra 75, a Potenza, la mostra “Quando la brezza ti passa accanto: Persia pittorica di Amir e Vishka Sabet Azar” con la presentazione e il testo critico del giornalista Rino Cardone.

 All’opening della mostra sono stati presenti i due artisti e un folto pubblico che ha apprezzato enormemente le opere esposte in sala. Grazia Lo Re è, da sempre, attenta a mostrarci un tipo d’arte che fa ancora stupire e riflettere.

Due visioni prospettiche, segni linguistici musicali che accompagnano i quadri, i colori ad olio che si rincorrono in vortici cromatici interessanti, drappeggi, vestiti ritratti con straordinaria abilità sartoriale: un talento nel rendere reali scene di separazione quotidiana, di verità nascoste o negate, di sofferenza femminile, di sacralità. La donna rappresenta la centralità delle tele: è presenza nel tempo e nella storia.

La lingua ebraica e quella araba si intrecciano per dare forma sonora alla dimensione della parola scritta.

La cura per i dettagli è impressionante. Le strade sono luoghi in cui ci si incontra ma, soprattutto, luoghi in cui c’è spazio per i pregiudizi, i preconcetti, per le verità celate.

Le emozioni si rincorrono mostrando agli spettatori prospettive diverse: sorrisi, strazio, paura, sollievo.

Amir e Vishka Sabet Azar sono nati a Mashhad, città a nord dell’Iran e si sono formati artisticamente nel loro paese d’origine ma sono, soprattutto, artisti importanti del nostro tempo. Da qualche anno in Italia, vivono in una residenza d’artista dell’amministrazione comunale di Buonalbergo, un piccolo paese del beneventano.

Sarà possibile visitare la mostra fino al 12 giugno 2019, tutti i giorni, nei seguenti orari: 11.00-13.00/17.30-20.30.

Print Friendly, PDF & Email
Debora Colangelo

Debora Colangelo

Laureatasi in Lingue e Letterature Moderne europee ed americane, è diventata giornalista pubblicista a maggio del 2018. Nutre uno spiccato interesse per la letteratura italiana, francese, inglese ed americana. La lettura, la traduzione e il disegno sono le sue grandi passioni.