Sagra della Stazzata

Nuova sede e nuove date per la “Sagra della Stazzata”, la manifestazione che mira a promuovere la regina del patrimonio gastronomico del territorio aviglianese.
Sarà, infatti, Castel Lagopesole ad accogliere il 28 e il 29 Settembre 2019 la 22° edizione del
Festival dei Grani Antichi.
Il borgo federiciano per due giorni sarà animato da artisti di strada e street band che faranno da cornice ai mercatini artigianali e agli stand gastronomici in cui saranno proposti piatti locali come il provolone impiccato e il baccalà con i peperoni cruschi, i dolci tradizionali, i vini a cura dell’AIS Basilicata ma soprattutto la protagonista indiscussa della sagra, la mitica Strazzata, la focaccia con il pepe nell’impasto farcita con salumi e formaggi, con frittata e peperoni e con tante altre tipicità lucane.
Ad allietare la permanenza dei visitatori durante la degustazione del panino dal sapore pepato ci saranno la One Beat Drumline, l’unica drumline teenager femminile al mondo vincitrice di numerosi concorsi, l’Uomo Orchestra Partenopeo, musicista unico che riesce a suonare circa dieci strumenti simultaneamente, il Dj Andrea Megamix e la voce di Denny Love, per un tuffo nel passato con la musica anni ’90, e Dely De Marzo con il suo spettacolo di fuoco.
Non solo sagra, però, durante i due giorni. Spazio anche all’arte, alla storia e alla cultura con la visita ad un prezzo speciale fino a mezzanotte del Museo Narrante de “Il Mondo di Federico II” allestito all’interno del Castello di Lagopesole.

Alla fine del percorso museale, inoltre, sarà possibile ancora ammirare i paesaggi urbani di Giovanni Spinazzola nell’esposizione “Cityscapes 2”, organizzata in collaborazione con la Galleria IdeArte di Potenza, che, visto il successo di critica e pubblico, è stata prorogata anche per questa occasione.
La due giorni castellana nasce dalla collaborazione tra l’associazione “Il Cigno”, storica ideatrice e organizzatrice della manifestazione negli anni passati, la Pro Loco Castel Lagopesole e l’associazione “Music On”, con il sostegno dell’Assessorato alla Valorizzazione e Promozione Territoriale del Comune di Avigliano, che hanno inteso valorizzare contemporaneamente in un unico evento le eccellenze e le unicità del patrimonio gastronomico, storico e culturale del territorio di riferimento, proiettandosi in questo modo a candidarsi, per il prossimo anno, al marchio “Sagra di Qualità”, rilasciato dall’UNPLI Nazionale, che identifica le manifestazioni che hanno come obiettivo la promozione dei prodotti tipici, la tutela della cultura, del turismo e dell’economia del territorio.
e dell’economia del territorio.

Print Friendly, PDF & Email
Redazione

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana