FESTIVAL DELLE SPARTENZE “Premio LA PERLA” – MARATEA 30 LUGLIO 2020

Al Porto di Maratea, Renato Cantore intervisterà in diretta il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale GIUSEPPE PROVENZANO

Il confronto sul tema “GIOVANI SUD EMIGRAZIONE di ieri e di oggi”, avrà inizio GIOVEDI 30 Luglio alle ore 15,30/18,30 presso il Pianeta Hotel di Maratea con lezioni e confronti.

Come la scorsa edizione, a questa di Maratea, parteciperanno 14 giovani provenienti da Istituti Superiori della Basilicata (Liceo Scientifico Galilei e Linguistico Nitti di Potenza) ed 8 della Calabria, che proseguendo nell’azione di sensibilizzazione e conoscenza del fenomeno migratorio con l’obiettivo di lavorare per restare al Sud ma anche di guardare al rapporto con le comunità migranti, parteciperanno a seminari di studio e di conoscenza come realizzato lo scorso anno.

Il confronto sul tema GIOVANI SUD EMIGRAZIONE di ieri e di oggi, avrà inizio GIOVEDI 30 Luglio alle ore 15,30/18,30 presso il Pianeta Hotel di Maratea con lezioni e confronti che proseguiranno la mattina del 31 Luglio.

Nella splendida cornice del Porto turistico di Maratea il 30 luglio 2020 si svolgerà poi la quarta edizione del “Premio La Perla” condotta dal giornalista di Sky Sandro Donato Grosso e Luisa Zaccaro 

—————————————-

Dopo aver pubblicato saggi e tenuto conferenze sull’emigrazione, è nato il bisogno di raccontare ad un pubblico più vasto e meno settoriale la storia, anzi le storie degli emigranti italiani. Così, grazie all’intuizione dell’Associazione AsSud di Paludi (CS), nel 2016 è nato il “Piccolo Festival delle Spartenze. Migrazioni e Cultura“.

In pratica, – sostengono Luigi Scaglione, Giuseppe Sommario e Pierfranco De Marco – utilizzando la migrazione come chiave interpretativa e di conoscenza di un territorio, il Festival, oltre ad accogliere e raccontare storie migranti, è pensato come uno spazio aperto in cui attori culturali, società scientifica, artisti, pensatori e istituzioni si incontrano per elaborare nuove proposte di gestione del fenomeno migratorio (passato e recente); per elaborare nuove proposte di gestione e sviluppo di un territorio e delle comunità che lo abitano. 

L’appuntamento, giunto quest’anno alla sesta edizione, si propone come un progetto itinerante ben più ampio che, oltre alla Calabria, ha interessato ed interesserà la Basilicata, il Molise e l’Abruzzo, la Svizzera (dovevamo essere nel giugno del 2020 a San Gallo grazie al CGIE ma lo saremo in futuro prossimo). 

L’obiettivo – aggiungono – è quello di portarlo in tutti quei Paesi in cui si sono radicate consistenti comunità di emigranti italici per riannodare il filo della storia spezzata dalle dolorose s-partenze. S’intende così dare un contributo affinché la frattura culturale e sentimentale causata dai fenomeni migratori possa essere sanata. S’intende così declinare il termine “spartenze” nell’accezione del “condividere”, in modo da ricostruire la memoria collettiva, e creare una rete che racconti la storia di chi è partito e di chi è rimasto, di chi arriva e di chi ritorna: una storia comune, che è sempre storia d’Italia. Una rete che unisca, dunque, Italia ed estero, passato e presente, culture, tradizioni, luoghi e, soprattutto, persone”.  

Nella splendida cornice del Porto turistico di Maratea il 30 luglio 2020 si svolgerà poi la quarta edizione del “Premio La Perla” condotta dal giornalista di Sky Sandro Donato Grosso e Luisa Zaccaro che unisce la sensibilità verso alcuni temi legati prettamente alla località in cui si realizza, con il riconoscimento, di menzioni speciali a realtà o personaggi del territorio che si sono distinti in campo di promozione turistica.

L’edizione 2020 si arricchirà di nuove menzioni e si continuerà in una collaborazione iniziata la scorsa estate, quella con il Festival delle Spartenze, provando a cogliere un’opportunità che è partita di recente dal Ministero degli Affari esteri e dal Consiglio generale degli italiani all’estero guardando alla tragedia dell’emigrazione lucana e meridionale come unopportunità in ambito di arrivi e presenze turistiche.

Come la scorsa edizione, a questa di Maratea, parteciperanno 14 giovani provenienti da Istituti Superiori della Basilicata (Liceo Scientifico “Galilei” e IIS “Nitti” di Potenza) ed 8 della Calabria, che proseguendo nell’azione di sensibilizzazione e conoscenza del fenomeno migratorio con l’obiettivo di lavorare per restare al Sud ma anche di guardare al rapporto con le comunità migranti, parteciperanno a seminari di studio e di conoscenza come realizzato lo scorso anno.

Il confronto sul tema GIOVANI SUD EMIGRAZIONE di ieri e di oggi, avrà inizio Giovedi 30 Luglio alle ore 15,30/18,30 presso il Pianeta Hotel di Maratea con lezioni e confronti.

A introdurre i lavori saranno Giuseppe Sommario Direttore di AsSud e Luigi Scaglione Presidente del Centro Studi Internazionali Lucani nel Mondo.

Lezioni e confronti a cura di Eugenio Marino (Consigliere del Ministro per le Politiche sull’emigrazione e i rapporti con gli Italiani nel Mondo), Raffaella Bisceglia (Direttore Centro Studi Internazionali Lucani nel Mondo), Renato Cantore (giornalista e scrittore di storie di Lucani nel Mondo).

Video intervento di Michele Schiavone (Segretario Generale del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero)

– In serata, al Porto di Maratea, Renato Cantore intervisterà in diretta il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale

GIUSEPPE PROVENZANO

Saranno presenti le maggiori autorità delle istituzioni regionali.

A conclusione della serata sarà proiettato il docufilm “Da Matera a Plovdiv- Viaggio tra le Capitali della Cultura Europea” a cura di Donato Vena Presidente dell’Associazione Lucanio a Reggio Emilia

LUIGI SCAGLIONE – Centro Studi Internazionali “Lucani nel Mondo” -Coord Consulte reg.li c/o CGIE

GIUSEPPE SOMMARIO – AsSUD / Piccolo Festival delle Spartenze

PIERFRANCO DE MARCO – Pro Loco “La Perla” Maratea

https://medium.com/piccole-spartenze

http://festivaldellespartenze.it/OSSERVATORIO-COMUNICATO.pdf

https://turismo-delle-radici.typeform.com/to/XPgnLR

Print Friendly, PDF & Email
Redazione

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana