IMPRESA SFIORATA A CATANZARO

Un rigore generoso nega la vittoria negli ultimi minuti ad un ottimo Potenza. La fortuna non è stata alleata del leone rossoblù nella trasferta di Catanzaro, dove, la terna arbitrale, ha concesso un rigore su un fallo (inesistente) sull’ex di turno Pietro Cianci. L’ex attaccante del Potenza, ha confermato le sue capacità realizzative dal dischetto, segnando all’86’ il gol del definitivo 1-1. Una partita molto tattica ha regalato poche emozioni soprattutto nel primo tempo. Nel secondo tempo il Potenza è andato in vantaggio con Matino al 75’, autore di un’ottima prestazione sia in fase difensiva che in quella offensiva.

Un risultato che non rende giustizia ai ragazzi di mister Gallo, sia per come si è concretizzato e sia per

l’atteggiamento mostrato. Ulteriore nota dolente della partita di ieri, l’infortunio dell’attaccante potentino Romeo, il quale al 36’ del pt, è stato costretto ad abbandonare il campo per un infortunio muscolare e le sue condizioni sono ancora da valutare. Nella giornata di ieri, è stato raggiunto l’accordo per la rescissione del contratto con il calciatore Fabio Mazzeo e probabilmente la società interverrà sul mercato, nella speranza di trovare un giusto rinforzo per mister Gallo, per completare un reparto che allo stato attuale necessità interventi.

Print Friendly, PDF & Email