L’eterno rinnovarsi della vita: i segni e i simboli

novembre 10 foto1La ricerca archeologica in territorio lucano ha condotto sempre ad importanti scoperte; tracce che levano il velo sul passato dei nostri antenati che qui vi hanno abitato fin dalla preistoria.

L’eterno rinnovarsi della vita: i segni e i simboli” è il titolo della mostra che, presso il Museo Archeologico Provinciale di Potenza, espone parte di quanto rinvenuto in un secolo di ricerche condotte nelle Grotte di Latronico (PZ), un lavoro di rivisitazione che le archeologhe Anna Grazia Pistone e Filomena Tufaro hanno portato avanti su reperti custoditi nei depositi dello stesso Museo.
Le Grotte di Latronico, considerate tra i siti preistorici più importanti della Basilicata, si compongono di 5 cavità, in località “Calda” o “Bagni di Calda”, a 760 metri s.l.m., in prossimità del fiume Sinni e delle sorgenti termali.

E’ possibile trovare l’articolo completo sul Lucano Magazine di Novembre

Print Friendly, PDF & Email
Redazione

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana

,