A CIAK BASILICATA OSPITE IL MAESTRO DI CINEMA CARLO DI CARLO

Importante appuntamento domenica 25 gennaio, dalle ore 10 alle ore 14, al Centro per la Creatività “Cecilia” di Tito (Potenza) per tutti i cinefili e gli appassionati dell’arte cinematografica.                                                                Ospite di “Ciak Basilicata”  il maestro Carlo Di Carlo, illustre regista di cinema e tv, storico e critico cinematografico, aiuto regista del celebre Pier Paolo Pasolini e stretto collaboratore di Michelangelo Antonioni. Nel 2010 il maestro è stato premiato con il “Nastro d’argento alla carriera” dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici per la sua intensa attività di regista. Sempre nello stesso anno Di Carlo ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Italiana il “Premio Vittorio De Sica” per il suo contributo alla storia e alla critica dei prodotti cinematografici.                                                                                 Il regista bolognese nel 2014, in occasione dei 90 anni dell’Istituto Luce, diresse un documentario, “Lo sguardo del Luce”, sull’evoluzione dell’estetica e del linguaggio dell’Istituto dal 1924 al 1945, che venne presentato alla 71° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Nel corso della lezione aperta al pubblico, il maestro del cinema italiano illustrerà le tappe principali della sua importante carriera nel mondo del cinema e lo farà sia attraverso il racconto dell’esperienza maturata accanto ai grandi del cinema italiano sia attraverso la proiezione di alcuni pezzi dei suoi film.

Considerando che “Ciak Basilicata” è un corso di formazione gratuito per 30 giovani filmmakers lucani, Di Carlo tratterà uno degli aspetti più importanti del lavoro del filmmaker: la lettura di una sceneggiatura in funzione della redazione del piano di produzione, fino alla stesura degli ordini del giorno che governano le attività sul set. Offrendo la sua massima esperienza, il regista, con il supporto di moduli predefiniti, accompagnerà gli allievi del corso nella compilazione di un “piano” utile ai corsisti per il lavoro dei prossimi mesi, quando dovranno cominciare a produrre i loro film. Un’opportunità da non perdere che rientra nelle iniziative di “CinemadaMare” nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei, realizzato in collaborazione con la Regione Basilicata.

Il corso,giunto quasi al termine, prevede dodici incontri (denominati “Actions”), uno ogni quindici giorni sempre nel fine settimana durante l’arco di sei mesi. Durante le lezioni sono stati approfonditi i principi e le tecniche della cinematografia digitale, già sperimentati durante il festival “CinemadaMare” e finalizzati alla realizzazione di cinque cortometraggi, ai quali lavoreranno gli stessi partecipanti al corso che saranno organizzati in gruppi. Ogni gruppo di giovani film maker produrrà un film.

Flavia Adamo

Print Friendly, PDF & Email

Flavia Adamo

Sono laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della Basilicata e per poter completare e acquisire le giuste competenze in ambito comunicativo ho deciso di proseguire il mio percorso universitario presso l'Università di Salerno seguendo quelle che sono le mie passioni e i miei interessi attraverso il corso di laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e della Comunicazione audiovisiva. Collaboro con il Lucano Magazine da settembre 2013 occupandomi di tutto ciò che desta la mia curiosità in particolare in ambito culturale e artistico. Credo che la comunicazione sia alla base di tutti i processi umani e che bisogna sempre ricordare il passato per vedere le grandi cose che si sono fatte e si possono fare nel futuro. Spesso e volentieri sono le piccole cose che catturano la mia attenzione, in fondo sono “la passione e la curiosità a guidare l'innovazione”. (Dan Brown)