Approfondire la macrobiotica e gli effetti sulla salute fisica e mentale

11696652_10206544610866626_1718581432_nEquomondo” di Potenza continua il suo ciclo di incontri con quelle realtà che credono in uno sviluppo sostenibile, nella possibilità di un’economia che rispetti l’essere umano e il territorio. Dopo la serie di “Incontri ravvicinati” con i produttori locali di economia alternativa, “le Bottegaie” propongono la conoscenza della Macrobiotica, una forma di filosofia orientale, secondo cui è possibile mantenersi a lungo in salute attraverso la relazione tra alimentazione, stile di vita e ambiente.

Venerdì 16 Ottobre 2015, alle ore 18.30, presso la Sala conferenze del Ce.St.Ri.M – “Cantieri del noi” – in Via Sinni, si terrà una conferenza-dibattito dal titolo: “Un punto macrobiotico e l’ABC della nutrizione naturale”-Effetti dell’alimentazione sulla salute fisica e mentale – in cui interverranno il Dr. Antonio Di Mauro, Biologo Nutrizionista presso l’Area di Endocrinologia e Diabetologia dell’Università Campus Biomedico di Roma, Andrea Pepi dell’Associazione UPM Un Punto Macrobiotico, e Stefania Maronese, che porterà la sua testimonianza sugli effetti positivi delle Diete MA-PI, coordinati e moderati da Lella Palermo dell’Associazione Equomondo di Potenza.

Attualmente, in Italia, l’Associazione internazionale UPM, fondata nel 1980 da Mario Pianesi, è presente con oltre 100 realtà affiliate, tra negozi, ristoranti, cooperative agricole, laboratori, forni a legna e case editrici, e collabora con governi e istituzioni scientifiche in Asia, America del sud, Africa e Oceania. Suo obiettivo è diffondere, senza distinzione religiosa, politica, sociale e culturale, un’ alimentazione più sana ed equilibrata e una cultura di rispetto e amore per tutti gli elementi naturali e tutti gli esseri viventi del pianeta. Il Prof. Pianesi, pertanto, ha messo a punto cinque diete, basate sul consumo di alimenti di stagione, provenienti da coltivazioni che escludono il ricorso a prodotti chimici di sintesi, rispettose dei cicli naturali, in un contesto agricolo policolturale; ha anche ideato l’Etichetta Trasparente Pianesiana, che, in aggiunta alle informazioni previste dalle normative vigenti, riporta in modo chiaro tutte le informazioni sull’origine e sulle caratteristiche del prodotto e sul suo impatto ambientale, la quale è stata presentata al Senato della Repubblica nel 2003 e al Parlamento Europeo nel 2008.

ETICHETTA TRASPARENTE PIANESIANADa studi clinici effettuati, le diete macrobiotiche si sono rivelate efficaci nella prevenzione e nella cura di patologie come obesità, ipertensione, diabete mellito di tipo 2 e sindrome metabolica, mentre il modello di produzione e distribuzione Ma-Pi riduce di oltre il 90% il consumo di risorse ambientali. La POLICOLTURA MA-Pi è veramente rivoluzionaria per questi tempi, anche se di fatto si rifà a un’agricoltura tradizionale portata avanti per millenni dai nostri contadini, prima dell’avvento della chimica e della monocoltura, e vuole ristabilire una condizione di equilibrio fra uomo e l’habitat in cui vive.
Dunque, “makros” e “bios”: lunga vita, grande vita, vita piena.

Print Friendly, PDF & Email
Mariassunta Telesca

Mariassunta Telesca

Laureata in Studi letterari, linguistici e storico-filosofici con curriculum moderno presso l’Università degli Studi della Basilicata. Si occupa di progetti video documentaristici e collabora con Il Lucano Magazine da febbraio 2014, dove pubblica articoli all'interno della rubrica Eureka su cultura, eventi, fede, folklore e tradizioni.