FAMILY&SCHOOL: IL PROGETTO PROMOSSO DALLA REGIONE BASILICATA A CORLETO PERTICARA

“Family&School” è il progetto promosso dalla Regione Basilicata, mediante i piani dell’offerta formativa delle istituzioni scolastiche e rientrante nei bandi regionali per l’integrazione, creatività e innovazione, con la collaborazione del comune di Corleto Perticara, Euformed srls, le classi di IV elementare e III media dell’Istituto omnicomprensivo di Corleto, e la sinergia inclusiva delle professioniste Sara Pagano, Michela Lacava e Isabella Maddaloni.

Il progetto vede il tema dell’integrazione articolato, all’interno della scuola, attraverso un unico programma suddiviso in due step. Il primo ha avviato una serie di attività mirate a rafforzare le dinamiche di gruppo; il secondo, invece, mira al coinvolgimento delle famiglie, residenti nel comune di Corleto, su temi come i Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e i Bisogni Educativi Speciali (BES).

I ragazzi, coinvolti nel progetto ad inizio luglio, hanno svolto attività di gruppo basate sulla collaborazione e la fiducia; si sono cimentati in attività laboratoriali ludico-creative di ceramica con l’aiuto di artisti e maestri della ceramica che hanno consegnato loro degli stampi e dell’argilla, precedentemente lavorata e assottigliata, al fine di poter essere manipolata dai ragazzi con più facilità. Questo tipo di attività ha permesso ai ragazzi di lavorare l’argilla e di creare liberamente tramite la fantasia, la collaborazione e l’interazione con gli altri compagni, vere e proprie opere d’arte. Attraverso gli esercizi di gruppo, il raccontarsi libero degli alunni, le professioniste hanno potuto affiancare i ragazzi, in particolar modo quelli con dei bisogni educativi speciali, con una metodologia innovativa volta all’inclusione scolastica e anche sociale.

Ad ogni fine attività ludica si sono svolti gli esercizi del “circle time” e “role playing”, una metodologia che ha permesso sia ai ragazzi che alle operatrici di riflettere e discutere su quanto accaduto tra di loro e tra gli alunni con maggiori difficoltà psico-sociali.

La metodica adottata ai fini dell’inclusione scolastica, infatti, è quella della creazione di nuovi progetti per stimolare la fantasia e la creatività dei ragazzi, fondamentale per la creazione di migliori relazioni interpersonali.

I ragazzi, così come stabilito nel programma del progetto Family&School, hanno partecipato anche alla visione di film-documentari, che li aiutassero nella riflessione su importanti tematiche come la solidarietà, l’amicizia, l’importanza della donazione, la malattia, lo status sociale e l’amore verso l’altro.

Seguiranno attività legate all’integrazione del gruppo classe con gli alunni DSA, il territorio e la scuola con la consegna ed il racconto, da parte dei ragazzi e delle rispettive classi, dei lavori svolti.

Flavia Adamo 

Print Friendly, PDF & Email

Flavia Adamo

Sono laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della Basilicata e per poter completare e acquisire le giuste competenze in ambito comunicativo ho deciso di proseguire il mio percorso universitario presso l'Università di Salerno seguendo quelle che sono le mie passioni e i miei interessi attraverso il corso di laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e della Comunicazione audiovisiva. Collaboro con il Lucano Magazine da settembre 2013 occupandomi di tutto ciò che desta la mia curiosità in particolare in ambito culturale e artistico. Credo che la comunicazione sia alla base di tutti i processi umani e che bisogna sempre ricordare il passato per vedere le grandi cose che si sono fatte e si possono fare nel futuro. Spesso e volentieri sono le piccole cose che catturano la mia attenzione, in fondo sono “la passione e la curiosità a guidare l'innovazione”. (Dan Brown)