RADIO RUOTI FESTEGGIA IL SUO PRIMO ANNIVERSARIO

«Le idee migliori non vengono dalla ragione, ma da una lucida, visionaria follia»

Erasmo da Rotterdam

22 aprile 2020, via Fontana Bona Ruoti.

Fierezza, visione, entusiasmo e un po’ di pazzia.

Esattamente un anno fa nasceva una scommessa “Radio Ruoti Web” la prima web radio made in Ruoti. Ne avevo già parlato in questo spazio, proprio agli albori di quest’avventura radiofonica nata dalle ceneri di Radio Dena, dove l’esperienza del passato si è mescolata con l’entusiasmo e l’inesperienza delle nuove leve.

Una scommessa dicevamo, perché in piena pandemia e con le restrizioni vigenti, non c’era, la certezza di come le cose sarebbero andate, e invece … eccoci qui a raccontare di questo primo anno di attività.

Sono successe tante cose negli studi di Radio Ruoti, si sono avvicinate diverse persone dai millenial ai boomer (tanto per essere al passo con i tempi!) ognuno con la propria personalità e con le proprie idee.

E se il valore delle idee sta nel metterle in pratica, Radio Ruoti ci è riuscita benissimo, con un palinsesto che conta più di trenta programmi e circa quaranta collaboratori divisi tra speaker, dj e tecnici di regia.

È una piccola grande radio, un network capace di arrivare ovunque, ma con lo spirito che solo l’emittente piccola, quella locale può avere, dove la musica e le parole sono un’estensione di chi le sceglie.

È un luogo che ha liberato il desiderio di gioco, di intrattenimento, di chiacchiera. Un mondo iperuranio da cui sgorgano impulsi, stimoli, confronti e incontri impensabili, in un momento storico dove i rapporti umani sono messi alla prova. Ma forse è stato proprio l’ azzeramento del contatto e della condivisone degli spazi pubblici a far emergere il progetto Radio Ruoti, che ha trovato il suo apice giovedì scorso 22 aprile, nel giorno del suo primo anniversario con una diretta che è durata 24 ore!

Nell’arco della giornata (cominciata dalla mezzanotte di mercoledì) tutti collaboratori si sono alternati in questa lunga maratona “on air” in un clima di festa e soddisfazione generale.

Il momento topico è stato quello che ha visto protagonista il Presidente Domenico Nardiello, che ha voluto ringraziare singolarmente tutti i collaboratori non lesinando aneddoti e curiosità, mentre il Direttore artistico Mario De Carlo, ha rilevato l’impatto umano e sociale che la radio sta avendo sulla comunità ruotese e non solo, tanto da avere ascoltatori da tutto il mondo.

L’augurio più bello è arrivato dal leggendario Massimo Cotto, speaker di Virgin Radio e primo ospite di spicco di Radio Ruoti Web: «sono felice di sapere che Radio Ruoti compie un anno, è un appuntamento molto importante e quindi vorrei augurare a voi e a tutti gli ascoltatori  una lunga vita e tanta bellezza. Tenete duro e sorridiamo sempre, perché a smettere di farci sorridere ci pensano già gli altri».

 

Print Friendly, PDF & Email