Grottole: tutto il fascino del Medioevo in quattro serate magiche

Una rievocazione storica, ad alto contenuto tecnologico, per  rivivere le gesta di Abufina e Selepino in una cornice da sogno

Quattro serate per scoprire un Medioevo tecnologico fatto di proiezioni, light art, musici e principesse innamorate. Questo e tanto altro sarà “L’Amor Perduto”, un evento che animerà i vicoli del centro storico di Grottole a partire da giovedì 12 agosto (con inizio previsto per le ore 21:00), per poi proseguire nelle serate del 13, 19 e 20, legando in un filo conduttore rievocazione storica e installazioni multimediali.

La manifestazione, realizzata dalla società Onirica Srl, realtà lucana attiva nel campo della progettazione e produzione multimediale, è promossa dal Comune di Grottole e rientra tra le attività finanziate dal bando “Ultimo Miglio”, presentato dal “Gal Start 2020” con il supporto dell’amministrazione grottolese, per la valorizzazione, promozione e fruizione del patrimonio storico-culturale locale.

Gli eventi interesseranno in particolar modo l’area compresa tra il Castello Sichinulfo e la suggestiva Chiesa Diruta di Grottole.

Sulla facciata antistante il Castello sarà proiettato un videomapping narrativo, basato sull’amore ammantato di mistero tra Abufina e Selepino, protagonisti della leggenda che anima il maniero di origine longobarda. Lungo il perimetro dello stesso, inoltre, saranno installate suggestive luci architetturali.

La Chiesa Diruta, invece, situata a poche centinaia di metri, sarà interessata da un intervento di illuminotecnica che valorizzerà le linee sinuose della struttura.

Dinanzi alla Chiesa, dal lato che si affaccia su Viale della Resistenza, sarà inoltre allestito uno spettacolo di light art, con la presenza di una ballerina che si esibirà danzando con la luce.
I due attrattori saranno uniti da un percorso ideale composto da alcune postazioni ludico-ricreative, dove rievocatori professionisti in abiti storici illustreranno ai passanti mestieri, armi ed oggetti legati al Medioevo.

Un percorso nella storia, allietato anche dalla presenza di alcune eccellenze eno-gastronomiche e artigianali grottolesi e dalla partecipazione attiva di figuranti locali in abiti d’epoca.

Gli eventi si terranno nel pieno rispetto delle disposizioni normative in tema Covid-19. L’accesso sarà consentito solo a chi è in possesso di green pass valido.

 

 

Carmine Viggiano

Ufficio Stampa Onirica Srl

Cel.: 3467688956

e-mail: carmine.viggiano7@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana