È nato “Sassi del Valle”, un borgo messicano ispirato alla città di Matera

Alle otto di stamattina (ora locale) è nato ufficialmente “Sassi del Valle”, nuovo borgo costituito in Messico che si ispira alla città di Matera. Ne danno notizia con gioia il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, e l’assessore alla Cultura Tiziana D’Oppido. Da questo atto costitutivo, nasce anche l’unione nel segno della cultura con la neo comunità di Sassi del Valle. “Un’alleanza basata sui princìpi del rispetto reciproco, dell’amicizia, dello scambio culturale e di un impegno condiviso per favorire prosperità e comprensione tra le due realtà. -spiegano Bennardi e D’Oppido- Da oggi ci impegniamo a collaborare, sostenerci e

incoraggiarci a vicenda nei momenti di festa, crescita e sfida. Il legame tra le nostre comunità fungerà da faro di unità, ispirando i nostri residenti ad abbracciare la diversità e ad apprezzare i legami che ci uniscono. La nostra “unione culturale”, promuoverà la cooperazione negli scambi culturali, nella formazione scolastica, nel turismo, nello sviluppo commerciale ed economico, nella gestione ambientale e in tutto ciò che possa favorire le due comunità. Promuovendo sempre la crescita e la prosperità di entrambe le realtà, e riconoscendo il millenario patrimonio culturale che Matera condivide con il mondo e oggi ispira la nascente comunità dei Sassi del Valle”. Gli amministratori comunali materani hanno espresso con un videomessaggio il sentimento di gratitudine a tutti coloro che hanno lavorato diligentemente per rendere questa unione una realtà, in primis il fondatore Adolfo Blanca Núñez, ma anche la funzionaria Marina del Pilar Ávila Olmeda, l’ambasciatore italiano Luigi De Chiara, il segretario di Economia e Turismo Alejandro Cañedo Priesca, oltre a leader della comunità e organizzazioni, che abbracciano questo sforzo con entusiasmo e dedizione. Nei mesi scorsi, Bennardi e D’Oppido sono andati in Messico per lanciare questa bellissima iniziativa di ispirazione tratta dal territorio materano, come era accaduto già per Val’Quirico (nella regione messicana della Tlaxcala), dove è stato replicato il borgo medievale toscano di San Quirico d’Orcia in provincia di Siena. “Presto potranno andare in Messico anche i nostri studenti e lavoratori, come a Matera saranno accolti con un abbraccio i turisti messicani, che potranno apprendere tanto da noi osservando e studiando dal vivo la loro “fonte di ispirazione”. -concludono gli amministratori materani- Pensiamo ai Sassi in sé e all’ingegneria antica nella raccolta dell’acqua. Un modo originale anche per attrarre un nuovo target di visitatori. Siamo impazienti di vedere compiuta Sassi del Valle”.

Print Friendly, PDF & Email

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana