“TIPICA”, A VIETRI DI POTENZA UN SUCCESSO STRAORDINARIO. REGISTRATE CIRCA 15mila PRESENZE NELLE DUE SERATE DELL’EVENTO

Un successo straordinario, senza precedenti, con presenze mai registrate prima in tutte e nove le edizioni. “Tipica”, il percorso eno-gastronomico di Vietri di Potenza che valorizza i prodotti tipici e piatti vietresi, e anche lucani, ha chiuso i battenti nella nottata di sabato 12 agosto, ma c’è già grande attesa per l’edizione 2023. Sono state circa 15mila le presenze, in due serate, all’evento che ha richiamato visitatori da molte regioni italiane e, con grande sorpresa, anche dall’estero. Non solo emigranti vietresi e di paesi vicini, ma anche gruppi di turisti che si trovavano in Italia – ad esempio da Israele, Argentina, Uruguay, Spagna, Francia e tanti altri – e che hanno scelto di spostarsi a Vietri per trascorrere alcuni giorni.

 

A farla da padrona i prodotti tipici vietresi, a partire dai calzoni con la minestra, patate rosse, ciambottola, parmariedd e cavatiedd, salumi e formaggi, accompagnati da tanti altri prodotti vietresi e lucani come carne, latticini e sfiozioserie di vario genere. Due serate dove i visitatori hanno praticamente assediato l’abitato vietrese, con un piano traffico e di navette gratuite messe a disposizione dall’organizzazione, curata dalle associazioni Pro Loco, Vietri La Movida e Teatrandocon il patrocinio del Comune.

 

“L’edizione 2023 di Tipica – ha dichiarato il Sindaco Christian Giordano, che ha tagliato il nastro all’apertura – è stato un successo che ha superato ogni aspettativa e Vietri di Potenza si è fatta trovare pronta. Tipica ha impressionato per numeri e qualità, ma anche per organizzazione e capacità di gestire un evento del genere con il massimo della serenità. Tipica è il risultato di un enorme lavoro di squadra, coordinato da tanti volontari e che coinvolge una comunità intera. Le potenzialità della nostra comunità stanno emergendo in diversi settori e bisogna continuare a lavorare, insieme. Bravi tutti, orgoglioso della mia comunità”.

 

“Quest’anno – fa sapere l’organizzazione – abbiamo superato ogni aspettativa. E’ stato davvero emozionante vedere gente venire da lontano e “innamorarsi” di Tipica e del nostro Paese. E’ stato bello accogliere migliaia di persone senza particolari intoppi organizzativi. Questo è il frutto di un lavoro che va avanti per tutto l’anno. Grazie al Comune, alle associazioni, ai vietresi e a tutti i volontari che hanno lavorato in modo eccellente per la buona riuscita di questo evento, diventato uno dei più importanti del Sud”.

 

Tipica si snoda lungo i vicoli del centro storico vietrese, nel cuore dell’abitato. I visitatori hanno trovato stand di prodotti tipici e pietanze, musica, artigianato, cultura, oltre a musica itinerante, divertimento, canti e balli. In un percorso “profumato” dalle tante pietanze, colorato dall’allestimento particolare e allietato da artisti di strada e concerti in ogni piazza. Diversi gli spazi dedicati anche animali e a spettacoli con volatili.

 

Molto partecipati i concerti nelle piazze della Vigna della Corte, Chiazza e Fosso, con la chiusura del silent party affollato da una marea di persone di ogni età. E l’organizzazione lavora già all’edizione 2024.

Print Friendly, PDF & Email

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana