A Potenza il terzo sportello dislessia

Aperto e funzionante, presso l’Istituto Comprensivo “Domenico Savio” di Potenza, il terzo Sportello Dislessia, un centro d’ascolto rivolto a ragazzi con Disturbo Specifico di Apprendimento, ma anche a genitori, insegnanti e a tutti coloro che vogliono approfondire l’argomento. Da gennaio fino a maggio per due lunedì al mese dalle ore 10:30 alle ore 12:00, infatti, grazie alla stretta collaborazione tra la prof.ssa Diana Camardo – dirigente scolastico – e l’AID – Associazione Italiana Dislessia Sezione di Potenza, è possibile incontrare i volontari dell’associazione per avere delucidazioni, consigli e informazioni in merito al disturbo.Un’iniziativa nata con l’intento di rafforzare la qualità del servizio d’istruzione e formazione scolastica favorendo il raccordo tra scuola, famiglia e specialisti del settore nel sostenere i ragazzi dislessici e aiutarli a rimuovere gli ostacoli che impediscono un percorso scolastico sereno.

1La dislessia, infatti, si manifesta in ragazzi privi di qualsiasi handicap neurologico o sensoriale e di qualsiasi tipo di svantaggio sociale o culturale, ma interferisce sul rendimento scolastico impedendo ai soggetti colpiti di leggere velocemente, comprendere in maniera rapida, concentrarsi e memorizzare. La scuola ha, pertanto, un compito fondamentale nel riconoscere il problema, segnalare le difficoltà, utilizzare una didattica personalizzata, introdurre strumenti compensativi affrontando il problema sinergicamente con la famiglia e i compagni.

Il nuovo sportello si aggiunge ai due già esistenti presso il Centro di Fisioterapia “Genovese” e presso l’Istituto Comprensivo “Leonardo Sinisgalli” e risponde alla crescente sensibilità sul tema e sui disturbi a esso collegati. Responsabile del servizio, totalmente gratuito, per conto dell’AID Sezione Provinciale di Potenza, è Annalucia Gagliardi, referente genitori e socia AID.

Print Friendly, PDF & Email