Venosa e Matera nell’olimpo di Expo

foto Venosa-Matera Expo 2015Si è svolto presso l’Auditorium della Cascina Triulza la presentazione del percorso turistico Venosa/Matera all’Expo 2015. La giornata evento rientra nel programma Anci per Expo si è svolta nell’area mercato dove sono allocati gli stand a cura dell’Enoteca regionale lucana con le eccellenze enogastronomiche della Basilicata.

In occasione dell’evento è stato anche presentato il portale turistico della città di Venosa. Una lunga carrellata di incontri tematici e di approfondimento hanno aperto il varco dell’Esposizione Universale della buona alimentazione, affiancata dalla presentazione dei migliori brand rappresentativi della cultura oraziana e gesualdiana.

L’antropologo Angelo Lucano Larotonda, Angelo Lucano Larotonda alla premiazione come Lucano Insigne nel Mondoche ha recentemente ritirato un’onoreficenza durante la manifestazione “Lucani Insigni”, ha tenuto una lectio magistralis dal titolo “La Botte e la Madia. Il vino e il pane in Basilicata” in cui si è soffermato sul valore simbolico del cibo come elemento di convivialità sociale. Francesca Sogliani, direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università degli Studi della Basilicata, ha relazionato dinanzi alla platea multinazionale dell’Expo sul patrimonio archeologico di Venosa e Matera.

Nell’ombelico del mondo milanese è approdata anche la cinematografia “made in Basilicata” con la presentazione del film su Gesualdo da Venosa, “O dolorosa gioia” regia a cura di Francesco Leprino. Nel corso della performance è stato illustrato il ritratto narratologico del principe e madrigalista cinquecentesco Carlo nel quadro della Venosa del XVI secolo.

Maggiori informazioni nel Lucano Magazine in edicola!

Print Friendly, PDF & Email
Marianna Gianna Ferrenti

Marianna Gianna Ferrenti

Laureata specialista in Teoria e Filosofia della Comunicazione e magistrale in Scienze Filosofiche e della comunicazione. Iscritta dal 2012 all’Ordine Nazionale dei Giornalisti (elenco pubblicisti della Basilicata), collabora con Il Lucano Magazine e Il Quotidiano della Basilicata dal 2009. Si occupa delle notizie relative al territorio del Vulture Melfese.