COLDIRETTI BASILICATA E NUOVA ENERGIA

Si è svolta a Matera presso la masseria “Torre Spagnola” una tavola rotonda con allevatori lucani per affrontare il tema delle energie alternative e nello specifico quello delle produzioni di biogas e biometano, quest’ultimo ormai obiettivo diffuso quale energia pulita di qualità. All’incontro a cui ha partecipato l’assessore regionale alle politiche agricole, Luca Braia, sono intervenuti tecnici del settore i quali hanno relazionato sulle convenienze di costruire impianti di biometano, sulle materie prime necessarie e sul concetto della multifunzionalità che le imprese acquisiscono per mettersi al servizio delle esigenze della società. Infatti l’Italia è il settimo Paese al mondo e il primo in Europa per auto che funzionano a metano, al contrario la rete di rifornimento è tra le piu’ scadenti d’Europa. “La competitività delle imprese agricole – ha sostenuto il presidente di Coldiretti Basilicata, Piergiorgio Quarto – passa attraverso il risparmio energetico e la qualità dell’energia che essi stessi producono. Soprattutto in Basilicata, terra da sempre rispettosa dell’ambiente, le imprese devono cogliere le opportunità per migliorare il proprio reddito attraverso un incisivo risparmio energetico e il momento attuale che tra un po’ vedrà la pubblicazione dei bandi del Psr diventa strategico per puntare sulla qualità della produzione energetica”.

Print Friendly, PDF & Email
Redazione

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana