Chirurgia Estetica: moda a tutti gli effetti

 La chirurgia estetica è una branca della chirurgia plastica, definita anche chirurgia cosmetica.

Nata ufficialmente agli inizi del 20° secolo la chirurgia estetica si propone di migliorare o correggere gli inestetismi sia congeniti che acquisiti in seguito a malattia.

Tutto ciò è ormai visto non più come una cura fisica, ma più psicologica poiché l’apparire nella società attuale prevale sull’essere; ponendo l’estetica come principale fine.

Quando si parla di chirurgia estetica, la nostra mente richiama subito le immagini delle pin up o dalle star che notiamo in televisione e sui giornali con seni procaci e lineamenti giovani e accattivanti praticamente perfette ai nostri occhi.

In effetti, la chirurgia estetica, come dice il nome è una chirurgia con finalità estetiche, mirata ad abbellire e rendere gradevole allo sguardo soprattutto la figura umana femminile, ma anche maschile.

Proprio per questi motivi la chirurgia estetica è cresciuta sempre di più trovando sbocco commerciale a causa dell’edonismo sempre maggiore nei Paesi economicamente più forti.

Questa nuova tendenza di “rifarsi” non è praticata solo da attrice o modelle, ma anche da gente comune. Soprattutto le ragazze anche adolescenti sono prede di questa nuova moda proprio perché gli vengono proposti modelli di perfezione già da bambine come le barbie.

L’ultima moda infatti è il botox party praticata dalle ragazze americane e non solo. In pratica si tratta di festicciole organizzate tra amiche del ritocchino che tra una chiacchiera e l’altra invitano il chirurgo estetico per sottoporsi a iniezioni di botox o filler.

Oltre al botox e al filler gli interventi che vanno più di moda sono:

mastoplastica: intervento di chirurgia estetica che viene effettuato sul seno;

● rinoplastica: intervento di chirurgia estetica per il naso;

gluteoplastica: intervento di chirurgia estetica per il sedere.

Print Friendly, PDF & Email

Elisa Casaletto

Laureanda in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi della Basilicata. Iscritta da Febbraio 2014 all’Ordine Nazionale dei Giornalisti (elenco pubblicisti della Basilicata). Per due anni consecutivi è stata la conduttrice del programma di calcio “A Bordo Campo”, su Radio Color. Collabora con il Lucano Magazine da Dicembre 2011, dove pubblica articoli all’interno della rubrica Fashion Style su tutto ciò che riguarda la moda (costume, società, tendenze). Si occupa di: attualità, eventi, pubblicazioni, cultura e sport.