Giuseppe Marco Albano e il sogno bernaldese

albanoQuando il cinema incontra la musica. Il regista ha da poco diretto Crisi l’ultimo videoclip dei Krikka Reggae con il frontman dei 99 Posse, Zulù. In attesa del cortometraggio Thriller, ambientato nel quartiere Tamburi di Taranto, Giuseppe Marco Albano rivela a Il Lucano Magazine il sogno del Nuovo Cinema delle Vittorie, la bellezza del processo creativo del filmaker e la sua Basilicata.

Ma come è nata la collaborazione con la Krikka? Crisi parla di quello che stiamo vivendo. La sceneggiatura è scritta di pancia traendo ispirazione da alcune serie televisive americane. Girato tra Craco e Pisticci è un sodalizio che nasce, innanzitutto, da un’amicizia con i albanocomponenti della band e dalla passione per la loro musica. Perchè la musica è fondamentale non solo per il cinema, ma per la vita di tutti i giorni. La musica è l’anima del mondo.

Le qualità di un artista? Mai smettere di leggere, di incuriosirsi, di interessarsi a qualunque cosa. Mai smettere di amare, di innamorarsi e soprattutto mai smettere di essere critici con se stessi. L’umiltà è la prima lezione, se si smette di essere umile, se si pensa di essere arrivati, sei tagliato fuori. Secondo Albano, l’artista rappresenta più di ogni altra categoria, l’insicurezza umana.

Il ritratto di Giuseppe Marco Albano nell’intervista de Il Lucano Magazine in edicola!

 

Print Friendly, PDF & Email
Albina Sodo

Albina Sodo

Mi piace ascoltare, sperimentare, curiosare e raccontare storie. Il giornalismo oggi? Un ecosistema di reti e relazioni.