A cavallo sui sentieri dei briganti dalla Valle di cavalli di Atella fino al Lazio

“A cavallo sui sentieri dei Briganti”così si chiama il progetto di viaggio ideato grazie all’Associazione Equiturismo International che ridà vita agli antichi percorsi di un tempo.
Un’avventura attraversando le Regione della Basilicata, Campania, Puglia, Molise, Abruzzo e Lazio. Lungo gli antichi tratturi, i territori si animeranno di attività escursionistiche a cavallo e momenti di festa durante le tappe che porteranno cavalli e cavalieri provenienti da ogni parte d’Italia, in un viaggio fantastico che vedrà il coinvolgimento delle Regioni attraversate.
Dopo i successi degli scorsi anni e, soprattutto, di Appennino Coast to Coast e dallo Ionio all’Egeo (Grecia2014), per 15 giorni le contrade dell’Appennino Meridionale saranno attraversate da appassionati della natura e dei cavalli.

La spedizione partirà simbolicamente sabato 28 Maggio insieme al corteo indetto dal movimento NO Triv per ribadire l’importanza di puntare e tutelare le risorse naturali e identitarie del territorio.
La partenza simbolica porta alla Valle di Vitalba con pranzo al sacco sulle Alture del Monte Carmine (Avigliano), passando per il Castello di Lagopesole, maniero di Federico II di Svevia.
Il viaggio vero e proprio inizia lunedi 30 Maggio e durerà 14 giorni concludendosi sull’Altipiani di Arcinazzo passando per Monticchio, Candela, Zungoli, Casalbore, Santa Croccavallie del Sannio, Boiano, Pettoranello del Molise, Rionero Sannitico, Pescasseroli nel cuore del Parco Nazionale dell’Abruzzo, Villa Valle Longa, Civitella Roveto e Filettino.
Scenografia naturale sono gli splendidi territori incontaminati nel cuore dell’Appennino Meridionale e le Alture dell’Italia centrale, lambendo gli altipiani murgiani. Un viaggio che attraversa tutto l’Appennino meridionale con i suoi luoghi incontaminati alla riscoperta di percorsi per un turismo fatto di unicità e natura.
Ogni tappa sarà caratterizzata dall’arrivo nella Piazza del paese dei cavalieri. Il centro cittadino sarà l’occasione per festeggiare e celebrare i luoghi attraversati dai cavalli e cavalieri. Un’occasione unica per far conoscere le tradizioni e le ricchezze di questi luoghi in una manifestazione nelle due settimane interesserà tutto il territorio attraversato. In ogni piazza saranno presenti stand di prodotti tipici del territorio e le serate saranno animate da gruppi di musica folk sia tradizionali che rivisitati in chiave moderna.
Dieci appuntamenti per altrettante serate all’insegna riscoperta del calore e dei sapocavalli1ri della tradizione
L’intera manifestazione è un’importante opportunità per la promozione territoriale attraverso un diario di viaggio, la diffusione di un reportage fotografico realizzato dal fotogiornalista potentino Gianfranco Vaglio e di una docu-fiction di sei puntate da venti minuti ciascuna per la messa in onda televisiva. L’intera serie sarà inoltre diffusa sui principali portali video nazionali ed internazionali. Inoltre, verrà realizzato un cofanetto DVD contenente l’intera serie con il booklet recante i dettagli della manifestazione.

Print Friendly, PDF & Email

La Redazione

la Redazione del Lucano Magazine - Attualità, Politica, Economia, Turismo e Sport in salsa Lucana