Mara Sabia, poetessa lucana torna a parlare sugli inediti di Alda Merini a Como e Roma

Lunedì 20 giugno, si è tenuto a Como, presso la “Villa del Grumello” il convegno: “Maria Corti e i grandi autori del ‘900” svolto nell’ambito dell’edizione 2016 della manifestazione ParoLario per onorare due corone della letteratura italiana del ‘900: Maria Corti e Alda Merini, i cui nomi sono legati all’archivio Manoscritti dell’Università di Pavia.
A parlare del Fondo Merini, sono state la direttrice del Centro Manoscritti, Nicoletta Trotta, e l13335860_908977539247563_1640297679887148900_na giovane poetessa di origine aviglianese Mara Sabia già vincitrice del premio MERINI 2015, per la saggistica con un lavoro che comprende alcuni inediti meridiani riportati alla luce proprio dal Fondo pavese.
Hanno partecipato all’incontro, anche il regista Paolo Lipari autore di video sull’argomento e giornalista e Pietro Berra, presidente del premio internazionale di letteratura Alda Merini.
Si tornerà a parlare e a leggere di inediti meridiani anche sabato 25 giugno, questa volta a Roma presso la libreria “L’altra città” dove MARA SABIA, insieme con il circolo letterario de “ I Poeti estinti”, fondato dal giornalista Emilio Fabio Torsello, realizzeranno un reading sulla poetessa milanese.

Print Friendly, PDF & Email