“Chi mi ha ucciso?” l’ultimo romanzo di Giancarlo Trapanese

Un thriller metafisico, sospeso tra reale e fantastico, che si muove entro confini incerti e un tempo adimensionale, privo di schemi ordinari e punti di riferimento, è questo il filo conduttore di “Chi mi ha ucciso?” (Italic Pequod) l’ultimo romanzo di Giancarlo Trapanese, giornalista di lungo corso e scrittore di successo, c1he torna in libreria con un genere inedito, tipico della sua vena ispiratrice che sperimenta generi diversi in diversi contesti. Vice capo redattore della TGR Marche, lo presenta in prima nazionale l’8 novembre 2015 alle ore 17:45 proprio nella sua regione e precisamente ad Ancona presso la sede della Figc. Una presentazione – spettacolo che, in maniera singolare, lancia l’opera letteraria che debutta con il contributo di personalità illustri del panorama nazionale, specialisti nel campo istituzionale, della musica, del teatro, della ricerca, del giornalismo.

La storia racconta di diciannove personaggi, uomini e donne, di età e provenienza diverse, che si ritrovano in una misteriosa villa settecentesca, situata in un luogo indefinito invitati a trascorrervi un breve soggiorno da un chimerico personaggio: “L’Autore”.
Nessuno di loro è riuscito a rifiutare l’invito, pur non conoscendone il motivo. Ma prima della cena rivelatrice di verità annunciate, in un clima ai confini della realtà, un delitto oscuro sconvolge le esistenze di tutti e provoca drammatici interrogativi.
Saranno il maresciallo Luigi Braschi e il suo amico giornalista Giorgio Catanese a condurre le indagini, mentre gli altri personaggi intrecciano trame d’amore e di risentimento: una lotta per la verità, che porta alla consapevolezza dell’inconsistenza e della mancanza di senso di ogni rigida distinzione tra realtà e irrealtà, e in generale tra piani dimensionali diversi (la villa stessa sembra essere una sorta di “stargate” tra universi paralleli).
La serata è ad ingresso libero.

Print Friendly, PDF & Email